3 Infusi da sorseggiare dopo mangiato

3 infusioni da sorseggiare dopo mangiato

È quasi universale la tradizione di bere qualcosa di caldo dopo mangiato. Il caffè di solito è la bevanda più diffusa dopo i pasti, ma ricorda che esistono moltissime infusioni che, oltre a farti finire in bellezza il tuo pranzo o la tua cena, possono anche aiutarti a digerire meglio. Alcune di quelle più amate ed efficaci sono le infusioni di menta, finocchio e camomilla.

Dopo mangiato le infusioni a base di piante digestive aiutano a digerire meglio.

Menta, rinfresca e ristora

La menta piperita (Mentha piperita) è uno dei tipi di menta più conosciuti e usati. È molto utile per la digestione, poiché aiuta a prevenire e a calmare gli spasmi, a evitare flatulenze e ad alleviare i crampi, oltre a placare i dolori digestivi. A queste qualità va sommato che, inoltre, contribuisce a rendere più leggera la digestione, poiché favorisce la secrezione di bile (link) e dei succhi gastrici.

Se vuoi dare alla tua infusione un tocco speciale puoi combinarla con:

  • Liquirizia, per le sue proprietà digestive.
  • Estratto di boldo e carciofo, per le loro proprietà stimolanti delle secrezioni biliari.

Se oltre ai benefici che regala una buona infusione vuoi anche concederti un momento gradevole dopo mangiato scegli infusioni bio, che oltre ad essere naturali conservano meglio il sapore originale delle piante.

menta

Camomilla, addolcisce e calma

La camomilla (Matricaria chamomilla) è la pianta che tutti raccomandano per alleggerire una digestione pesante, calmare i dolori addominali o alleviare una indigestione. I suoi benefici risiedono nell’apigenina e nel bisabololo contenuti nei suoi fiori. Questi principi attivi riducono gli spasmi intestinali e il dolore addominale provocati dall’indigestione. L’acidità è un altro sintomo che la camomilla riesce ad alleviare grazie all’alfa-bisabololo, che agisce riducendo l’attività proteolitica della pepsina. A queste stupende qualità bisogna aggiungere che:

  • Essendo molto leggera è adatta anche ai bambini.
  • Prenderla di sera aiuta anche a conciliare un sonno riparatore, poiché l’apigenina, un flavonoide, è calmante e rilassante.

Se vuoi dare alla tua infusione un tocco speciale puoi combinarla con:

  • Anice, che ti aiuterà ad evitare le flatulenze.

manzanilla

Finocchio, per sentirci più leggeri dopo mangiato

I semi del finocchio (Foeniculi vulgare) sono molto diffusi in tutto il bacino del Mediterraneo. Oltre ad essere usati per dare un sapore di anice a svariati piatti, sia dolci che salati, servono anche a preparare una delle infusioni più efficaci per evitare le flatulenze.

Come la camomilla, anche le infusioni di finocchio sono calmanti e molto leggere, per cui risultano adatte anche ai bambini.

Se vuoi dare alla tua infusione un tocco speciale puoi combinarla con:

  • Camomilla, per incrementare le sue proprietà digestive e antigas.
  • Tiglio, per rilassare l’apparato digerente.

hinojo

Se vuoi saperne di più scopri come preparare infusioni e tè aumentando il tuo benessere.

Vuoi saperne di più sulle piante e gli integratori? Iscriviti alla nostra newsletter.