Finocchio per una digestione senza problemi

finocchio digestione senza problemi

Con i semi del finocchio si prepara una delle infusioni più efficaci per alleviare fastidi digestivi e anche per attenuare il malessere provocato da catarro e raffreddore.

Il finocchio (Foeniculum vulgare) è una pianta che esiste in molte zone del pianeta. Se ne trova in abbondanza nell’Europa centrale, nell’Africa del nord e nell’Asia occidentale, e cresce abitualmente lungo i sentieri di campagna e in zone prevalentemente umide. L’aspetto di questa pianta è piuttosto caratteristico a causa delle sue ramificazioni e delle sue foglie verdi, che si presentano in ciuffi dai filamenti sottili e dall’aspetto piumato. Sono particolari anche i suoi fiori gialli, che si raggruppano in ombrelle, un tipo di conformazione che ricorda, come il nome suggerisce, un ombrello.

Esistono due varietà di finocchio, quello dolce, coltivato in Francia e in Italia, e quello amaro, più caratteristico dell’Europa centrale.

.

Il finocchio è una verdura spesso presente sulle nostre tavole, ma è anche una grande pianta medicinale. È una pianta dai molteplici usi, poiché ogni sua parte possiede diverse qualità.

.

Migliora la tua digestione e tiene sotto controllo i gas

Una delle virtù più conosciute del finocchio è quella di attenuare sia le flatulenze intestinali come i gas digestivi, proprietà che si deve al suo olio essenziale, particolarmente concentrato nei suoi semi, che contengono anche principi attivi (oli essenziali, flavonoidi, piracumarine e tracce di idrossicumarine e furanocumarine) che alleviano le dispepsie (digestioni pesanti) stimolando la produzione di succhi gastrici. È per questo motivo che un’infusione di finocchio risulta particolarmente indicata dopo i pasti. Le sue proprietà digestive sono così benefiche che spesso viene utilizzato perfino per alleviare i disturbi digestivi, gli spasmi intestinali e le coliche dei bambini piccoli.

.

L’aroma di anice dei semi del finocchio li rende un ingrediente piuttosto gradito nella preparazione di dolci e biscotti, mentre i germogli si possono aggiungere a un’insalata.

.

Elimina liquidi in eccesso

Le proprietà diuretiche del finocchio sono un altro aspetto rilevante di questa pianta. Sono soprattutto le sue radici, ricche di sali di potassio e flavonoidi, a favorire il drenaggio dei liquidi, e che possono essere mangiate sia come verdure sia ingerite sotto forma di integratori.

Inoltre viene comunemente utilizzato per…

  •      Lenire la bronchite, sia preso in infusione sia usato in suffumigi.
  •      Combattere il raffreddore, poiché facilita l’espulsione dei muchi dalle vie respiratorie.
  •      Proteggere gli occhi da blefarite (infiammazione delle palpebre) e congiuntivite. In questo caso si possono usare dei tamponi d’ovatta intrisi di infusione di finocchio o fare delle lavande oculari.
  •      Calmare mal di testa, molestie digestive e dolori muscolari, poiché viene considerata una pianta analgesica (che calma il dolore).
  •      Stimolare la produzione di latte materno.

Vuoi saperne di più? Iscriviti alla nostra newsletter!