Hai bisogno di un ricostituente? Scopri qual è il più adatto a te!

Reconstituyente ricostituente suplementos reconsituyentes

Una dieta varia ed equilibrata ci mantiene in buona salute e sempre attivi, ma ci sono momenti in cui possiamo sentirci più stanchi e in cui abbiamo bisogno di un aiuto extra, cioè di un ricostituente. In questo post ti mostriamo quali sono i nostri preferiti e ti spieghiamo come ti possono aiutare.

Vitamine extra, meglio se bio

Le vitamine sono sostanze nutritive essenziali, e questo significa che non possono essere prodotte dal nostro corpo, ma dobbiamo assorbirle attraverso l’alimentazione o grazie a integratori di vitamine che svolgono un’azione ricostituente, poiché apportano un extra nutritivo alla nostra alimentazione quotidiana.

Esistono molti tipi di integratori vitaminici, alcuni anche molto specifici, cioè elaborati esclusivamente per donne, per uomini o per bambini, o specializzati su alcuni gruppi concreti di vitamine, come quelle del gruppo B. La specializzazione in questo senso è così precisa che possiamo trovare anche integratori di vitamine di origine biologica. Questi integratori risultano particolarmente utili in casi di sovraccarico di lavoro.

La forza dell’alveare: polline e pappa reale

Tra i prodotti dell’alveare ne troviamo due che sono potenti ricostituenti. Da un lato il polline, un alimento altamente nutriente (infatti è considerato un superalimento) che apporta una gran quantità di principi attivi tra cui più di 200 enzimi. Il polline è molto utile se ci sentiamo particolarmente stanchi e soffriamo picchi d’umore e vuoti di memoria, ed è ottimo anche per chi pratica sport e per chi soffre di inappetenza.

La pappa reale è il secondo superalimento dell’alveare. Possiede una ricchezza nutritiva eccezionale e inoltre agisce come antibiotico naturale. La pappa reale è particolarmente raccomandabile durante i cambi di stagione per fortificare le nostre difese immunitarie e per facilitare la rigenerazione organica; inoltre stimola l’attività cognitiva e regolarizza il sistema ormonale.

Le piante adattogene liberano l’energia, svolgono un’azione ricostituente e, in alcuni casi, anche afrodisiaca.

Piante adattogene per essere sempre al top

Conosciute come adattogene, queste piante migliorano le nostre funzioni metaboliche in modo tale che il nostro corpo può immagazzinare e utilizzare l’energia in modo più efficace. Tra le varie piante adattogene tre sono particolarmente potenti:

La maca (Lepidium leyenii), una sorta di ginseng andino, aumenta l’energia, il rendimento sportivo e l’attività cognitiva, stimola le difese e la digestione e in più aiuta a regolarizzare i livelli di colesterolo e ad alleviare le molestie del ciclo mestruale e della menopausa.

L’eleuterococco (Eleutherococcus senticosus), o ginsegn siberiano, aumenta ancor più della maca l’energia, oltre ad aumentare le difese, a stimolare la funzionalità motoria e cerebrale e ad essere un potente antiossidante.

Il ginseng (Panax ginseng), o ginsegn coreano, è la pianta adattogena più famosa e la più potente nel potenziare l’energia. In più, aiuta a regolarizzare il livello di colesterolo e di lipidi nel sangue, favorisce la produzione di estrogeni e protegge l’apparato digerente.

Vuoi saperne di più sulle piante e gli integratori? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutte le notizie su una vita sana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono marcati con un asterisco *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>