Sai qual è il tuo peso ideale?

peso ideal indice de masa corporal peso ideale

Mantenere il nostro peso ideale è il primo passo per conservare la linea e anche la salute. Ma questo peso ideale dipende da fattori variabili, come la nostra costituzione, la nostra età o il nostro sesso.

Raggiungere e mantenere il tuo peso ideale non solo migliorerà il tuo aspetto fisico, ma anche la tua salute e la tua vitalità.

IMC: cos’è?

Calcolare il peso ideale esatto è piuttosto complesso. È necessario tenere in considerazione fattori molto variabili come l’età e il sesso, se siamo muscolosi o snelli di costituzione, se tendiamo a soffrire di ritenzione idrica o se abbiamo problemi di transito intestinale. Sono tutti fattori che incidono molto sul peso che marca la bilancia.

Per questa ragione si è scelto di seguire una strategia inversa, quella cioè di calcolare in base al nostro peso e alla nostra altezza un indice chiamato IMC, che vuol dire indice di massa corporea. È questo valore a dirci se abbiamo un peso normale, se siamo in sovrappeso o addirittura se soffriamo di obesità.

Così possiamo considerare che:

  • Un IMC inferiore a 18,5 è indice di un peso insufficiente.
  • Un IMC tra 18,5 e 24,9 rientra in parametri regolari e ci informa che abbiamo raggiunto il nostro peso ideale per essere in buona salute.
  • Un IMC tra 25 e 29 indica sovrappeso.
  • Un IMC superiore a 30 segnala obesità.

Come si calcola l’IMC

Calcolare l’IMC è relativamente facile, basta dividere il peso in chilogrammi per l’altezza in metri al quadrato. Per esempio, se pesi 50 chilogrammi e sei alto 1,6 metri, basta fare questa semplice operazione: 50 : (1,6 x 1,6), che ti darebbe un risultato di 19,5, quindi un indice di peso ideale e salutare.

Peso ideale

IMC, un aiuto per calcolare il tuo peso ideale

A partire dall’IMC possiamo anche fare un calcolo approssimativo di quale sarebbe l’intervallo (in chilogrammi) in cui si situa il nostro peso ideale. Per farlo occorre calcolare il quadrato della nostra altezza in metri e moltiplicare questo numero per i valori massimi e minimi dell’intervallo idoneo di IMC. Facciamo un esempio.

Se sei alto 1,6 metri, devi moltiplicare 1,6 x 1,6, che fa 2,56. Adesso devi moltiplicare questo numero per il valore più basso e per quello più alto dell’intervallo dell’IMC che indica il peso forma, cioè, rispettivamente, 2,56 x 18,5 (quello più basso), che darà 47,36; e 2,56 x 24,9 (quello più alto), che darà 63,7. Così saprai che il tuo peso forma oscilla tra 47 e 63 chili.

Ad ogni modo ricorda che esistono fattori che possono alterare questi indici e farci credere di essere in sovrappeso quando non è così: basta pensare a una donna all’ultimo mese di gravidanza o a un sollevatore di pesi, che evidentemente pesano più del normale, ma nessuno penserebbe che sono sovrappeso o addirittura obesi.

Anche l’altezza incide: una persona estremamente alta o estremamente bassa può avere degli indici di massa corporea alterati. E ovviamente anche i bambini possono avere indici apparentemente troppo bassi che in realtà sono normali per la loro età. Quindi sia l’IMC sia il peso ideale in questi casi dovrebbero essere determinati usando altri parametri.

Come mantenere il peso ideale

È importante mantenere un peso ideale e sano per tutta la vita, ma soprattutto quando invecchiamo. Ecco alcuni consigli per evitare di accumulare peso col passare gli anni:

  •      Dopo i 50 anni, riduci progressivamente l’ingestione di calorie di un 5% ogni 10 anni.
  •      Opta per pane, pasta e cereali integrali e aumenta le quantità di frutta e soprattutto di verdura.
  •      Riduci gli alimenti che contengono grassi, soprattutto se saturi, e colesterolo, come burro e carne.
  •      Anche se in generale la nostra alimentazione quotidiana ci apporta sufficienti quantità di sostanze nutritive, di tanto in tanto ricorri a integratori nutrizionali di minerali e vitamine, li puoi trovare anche di origine biologica.
  •      Bevi a sufficienza, almeno 8 bicchieri d’acqua al giorno.
  •      Mangia alimenti vari a intervalli regolari, almeno 4 o 5 al giorno.
  •      Non esagerare con lo zucchero e con gli alimenti che lo contengono (dolci, pasticcini, gelati, bevande zuccherose), cerca di limitarli a occasioni sporadiche.
  •      Riduci anche il sale ed evita il più possibile l’alcool.

Come migliorare i risultati della tua dieta dimagrante?

Vuoi saperne di più sulle piante e gli integratori? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutte le notizie su una vita sana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono marcati con un asterisco *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>