Una mente sempre giovane con l’aiuto della curcuma

Mente joven curcumina CurcuMente Santiveri

La curcuma è una delle spezie che più favoriscono il benessere della nostra mente. Perché? Perché il suo principio attivo principale, la curcumina, oltre ad essere antiossidante, antinfiammatoria e antilipidemica, possiede anche proprietà neuroprotettrici.

Una mente giovane si mantiene grazie a un cervello in buona salute e sempre più studi confermano che la curcumina può essere di grande aiuto per rallentare l’invecchiamento cerebrale.

Una mente giovane si mantiene grazie a un cervello in buona salute e sempre più studi confermano che la curcumina può essere di grande aiuto per rallentare l’invecchiamento cerebrale.

Dall’India alle nostre case

L’ipotesi che la curcumina potesse contribuire a mantenere la mente più giovane e sana ha cominciato ad essere considerata nel 2000, anno in cui alcuni scienziati hanno osservato che in India, dove si consumano abbondanti quantità di curry, si contava un’incidenza del Morbo di Alzheimer minore rispetto agli Stati Uniti. Questo portò i ricercatori a considerare che il curry, e specialmente la curcuma, poteva avere un certo effetto neuroprotettore.

In che modo la curcumina protegge il cervello?

I primi studi che esaminarono come la curcumina protegge la mente evidenziarono che questo principio attivo aiuta a ridurre i depositi di proteina beta-amiloide nei neuroni, una proteina vincolata con l’apparizione del Morbo di Alzheimer. Inoltre, la curcumina aiuta anche a:

  •      Ridurre l’ossidazione e l’infiammazione neuronale, cosa che migliora la salute e il funzionamento cerebrale.
  •      Ritardare l’invecchiamento del cervello.
  •      Migliorare la memoria e il rendimento intellettuale, se presa in maniera periodica (dalle 4 alle 6 settimane).
  •      Offrire maggiore resistenza allo stress mentale, soprattutto quello associato a ingenti carichi di lavoro.

La curcumina, quindi, risulta molto utile sia per ritardare l’invecchiamento cerebrale sia per migliorare le capacità intellettive, anche tra i giovani.

Curcumina altamente biodisponibile

La curcumina è un principio attivo particolare. Purtroppo, per il nostro organismo risulta generalmente poco biodisponibile, poiché viene assorbita male a livello intestinale, e inoltre, quella che riusciamo ad assorbire, una volta arrivata al fegato viene rapidamente metabolizzata e distrutta.

Per migliorarne dunque l’assorbimento e la biodisponibilità sono state elaborate varie strategie: la più efficace è quella di ricoprire la curcumina con uno strato di lecitina di soia. In questo modo la biodisponibilità della curcumina aumenta fino al 65%.

Vuoi saperne di più sulle piante e gli integratori? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutte le notizie su una vita sana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono marcati con un asterisco *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>